Protocollo d’intesa a Parma tra Silb e Prefetto

Nella foto, sua Eccellenza Giuseppe Forlani, Prefetto di Parma, e il Dott. Ernesto Mendola, presidente Silb di Parma
Nella foto, sua Eccellenza Giuseppe Forlani, Prefetto di Parma, e il Dott. Ernesto Mendola, presidente Silb di Parma

Prefettura, Forze di Polizia e SILB Parma (l’Associazione Italiana Locali da Ballo aderente ad Ascom) hanno unito le forze in un Protocollo d’Intesa sul tema sicurezza e legalità che mira ad assicurare un divertimento sano e sicuro per gli avventori delle discoteche e che contemporaneamente intende prevenire la concorrenza sleale a cui devono far fronte gli esercizi del settore.

Il Patto, siglato in data 9 Maggio 2017, va infatti a regolamentare, da un lato, le norme comportamentali che i gestori dei locali aderenti si impegnano a far rispettare nei propri esercizi per la tutela dei clienti, e, dall’altro, evidenzia la responsabilità che Prefettura e Forze di Polizia hanno sia nel sovrintendere all’attività di vigilanza, svolta dal personale addetto all’interno e all’esterno dei locali in occasione di specifici eventi con grande affluenza di pubblico, oltre alle misure di sicurezza rientranti nelle proprie funzioni istituzionali, sia nel contrastare le attività non autorizzate che producono forme di concorrenza sleale, a tutela degli stessi locali da ballo.

Il Prefetto ha espresso l’avviso che “tale Protocollo possa costituire un importante strumento per garantire maggior sicurezza nei locali di pubblico trattenimento, contrastare forme di illegalità che talvolta si registrano sia nella gestione dei pubblici esercizi che nelle attività di controllo della clientela, che devono essere ricondotte nell’alveo della disciplina specifica di settore, e implementare i rapporti collaborativi fra gestori dei locali e Forze di Polizia, perseguendo il comune obiettivo di diffondere e attuare una maggior cultura della legalità e incrementare il contrasto dei comportamenti illegali”.

Il nostro Gruppo Silb – commenta Ernesto Mendola, presidente di SILB Parma – avrà un ruolo fondamentale di mediazione tra le Forze dell’Ordine e i singoli esercenti, stimolando il dialogo tra le parti. Non solo, sarà anche fondamentale l’opera di sensibilizzazione capillare rivolta ai giovani in tema di divertimento sicuro e consapevole, punto nevralgico del protocollo, nonché una battaglia che ci vede coinvolti da molti anni”