A Napoli la Notte Europea dei Ricercatori

Da sinistra: Prof. Alfredo Fucito chirurgo senologo dell’INT Pascale, Prof. Gerardo Botti direttore scientifico, Patrizio Rispo, Marika Ferrarelli (Ph. Marco Sommella)
Da sinistra: Prof. Alfredo Fucito chirurgo senologo dell’INT Pascale, Prof. Gerardo Botti direttore scientifico, Patrizio Rispo, Marika Ferrarelli (Ph. Marco Sommella)

Il 29 settembre anche il Pascale, insieme con il CNR, ha festeggiato la Notte Europea dei Ricercatori, il grande evento, promosso dalla Commissione Europea, che da dodici anni porta in tutta Europa e in 52 città italiane la scienza (e quindi i ricercatori) tra i cittadini, i giovani e gli studenti.

Durante l’evento, iniziato alle 19 e si conclusosi intorno alla mezzanotte, la cittadinanza ha visitato l’Istituto, e in particolare gli ambulatori, ma anche sperimentare le apparecchiature più sofisticate, discutere, giocare e confrontarsi con i ricercatori. La serata si è conclusa con spazi di intrattenimento.

Hanno portato il loro contributo gli attori Cristina Donadio e Patrizio Rispo, i comici Alessandro Bolide, Mariano Bruno, Gigi & Ross, i ballerini di tango Paola Perez e Luca Caruso, il basso-baritono Daniele Antonangeli,  il soprano Alessandra Della Croce, il re della posteggia Daniele Sole, la Compagnia Luna Nova, il cantante Pasquale D’Angelo.

Piacevolissima sorpresa, la presenza della giovane Marika Ferrarelli, protagonista del reality Il Collegio, molto sensibile all’argomento, non è voluta mancare dando il suo contributo e soprattutto per lanciare un messaggio ai migliaia di fans che la seguono