Non è L‘Arena di Massimo Giletti: puntata del 17/12

Massimo Giletti. Studio di Non è L‘Arena di Massimo Giletti
Studio di Non è L‘Arena di Massimo Giletti

La sesta puntata del programma di approfondimento giornalistico, “Non è L‘Arena“, condotta da Massimo Giletti e andata in onda domenica sera su La7, si è aperta col Principe Emanuele Filiberto in collegamento telefonico: un colloquio abbastanza acceso sull’esumazione della salma di Re Vittorio Emanuele III da cui il Principe discende (il sovrano era suo bisnonno). Un argomento molto spinoso per il quale gli animi dei presenti in studio si scaldano parecchio, costringendo Giletti a faticare un po’ per mantenere l’ordine. Ma prima di chiudere la telefonata, il conduttore si fa promettere dall’erede di casa Savoia di essere presente in studio e confrontarsi con la comunità ebraica in una delle prossime puntate, quando il programma riprenderà dopo la sosta natalizia. E c’è da scommetterci che anche quel faccia a faccia sarà carico di tensione.

Salutato Emanuele Filiberto, in studio la discussione continua, anche se gli ospiti sono cambiati. E stavolta Alessandra Mussolini, più velenosa che mai, si scaglia contro chi è andato sulla tomba di famiglia senza chiederne l’autorizzazione.

Il terremoto del centro Italia

Termina così il primo blocco di trasmissione e il secondo si apre affrontando un tema già annunciato due settimane fa, ma rinviato per impegni dei rappresentanti della Regione Marche che anche stavolta hanno disertato l’appuntamento.

Ovviamente, si discute del terremoto che ha coinvolto le regioni del centro Italia a più riprese dall’agosto del 2016 al gennaio 2017. Le schermaglie tra gli ospiti in studio vertono sui ritardi della consegna delle casette agli sfollati. Altro momento caldo della trasmissione con gli ospiti che si mostrano agguerritissimi e Giletti che deve dar fondo a tutte le sue energie per calmare i bollenti spiriti.

Massimo Giletti intervista Wanna e Stefania Marchi

Si volta ancora pagina e la terza parte della trasmissione è dedicata all’intervista a Wanna e Stefania Marchi, ex venditrici di trattamenti per la cura del corpo. C’è subito baruffa tra il pubblico e le due donne, ma anche stavolta il conduttore riesce a non far degenerare la discussione.

L’ultimo argomento, prima di augurare buone feste al pubblico a casa e in studio per ritrovarsi poi il 7 Gennaio, riprende quello trattato la scorsa domenica: gli abusi alle minorenni con testimonianze in studio, che hanno suscitato forti emozioni.

Spettatori e share

Una puntata pre natalizia intensa che porterà il pubblico più attento di La7 e dell’anchorman, Massimo Giletti, a riflettere sugli argomenti trattati in queste ultime settimane e sarà così ancora più pronto per nuovi approfondimenti giornalistici targati La7.

Lo share di Non è L ‘arena è stato del 5,3%  con  1 milione e 67.000 spettatori , nel complesso la puntata è stata più che soddisfacente anche se lo share è stato un po’ bassino. Ma comunque va bene così.