Mario Fargetta

Biografia Mario Fargetta. Mario Fargetta
Mario Fargetta
 

Biografia Mario Fargetta. Mario Fargetta è nato a Lissone (Monza) il 19 luglio 1962.

Biografia Mario Fargetta

È un disc jockey, produttore discografico italiano e regista radiofonico italiano.

Durante l’adolescenza iniziò a svolgere l’attività di dj; all’età di quattordici anni, dopo la scomparsa del padre, continuò a studiare informatica e a fare il tappezziere.

Nel 1980 vinse un concorso per dj e lavorò per un breve periodo alla radio Super Antenna di Monza.

Nel 1987, lasciò il suo sport preferito (il calcio), per lavorare a Radio Deejay su proposta di Linus.

Dal 1988 iniziò a mixare le trasmissioni Deejay Time e Deejay Parade di Albertino.

Nel 1992 produsse, sotto l’etichetta Media Records, il suo primo disco The Music is Movin’; poi seguì il singolo Music con Annie Marie Smith, cover di un vecchio classico di John Miles datato 1976.

Ha partecipato come ospite a Sanremo 2012, dirigendo nella 4ª serata l’esecuzione del brano partecipante al concorso Respirare, cantato da Loredana  Berté e Gigi D’Alessio, che nell’occasione è stato eseguito in versione dance, grazie all’arrangiamento di Fargetta.

Nel 2013 torna in veste di produttore fondando la casa discografica Get Over Records. Il 20 giugno viene pubblicato il singolo delle Lollipop da lui prodotto Ciao (Reload), con cui la girlband torna sulle scene musicali dopo nove anni dal loro scioglimento. Dal dicembre 2015 torna a Radio Deejay come regista del programma Albertino Everyday e dal gennaio 2016 della storica classifica dance della radio, la Deejay Parade.

È stato sposato, dal 2006, con la conduttrice televisiva Federica Panicucci, dalla quale ha avuto due figli, Sofia e Mattia. A dicembre 2015, l’avvocato della moglie, Giulia Bongiorno, ha annunciato l’imminente separazione della coppia.

I successi di Mario Fargetta prima del 2000

Tra gli altri successi nelle classifiche dance italiane: Your Love (1993), This Time (1994), Midnight (1995).

Sul finire del 1997 si ritrova con Albertino al programma televisivo Volevo Salutare. L’estate successiva partecipa a  Italia Unz su Italia Uno e con Alex Farolfi al gruppo  The Tamperer feat. Maya, che raggiunge il primo posto della classifica di vendita britannica con Feel It, brano basato sul campionamento di un classico dei Jackson 5 (Can You Feel It). Subito dopo il follow-up If You Buy This Record (numero 3 UK Chart), il cui intro trae ispirazione da Material girl di Madonna. Nel frattempo remixa ed arrangia i gruppi musicali italo-dance di Gayà e T42 feat. Sharp.

I successi di Mario Fargetta dopo il 2000

Biografia Mario FargettaDal 2001 produce alcune canzoni house-dance più legate allo stile radiofonico come I will rise again (2001), Good Times (2002) e People On The Beat (2003). Nel 2003 diventa proprietario di tre etichette dance: la Hands Up, la My Life e la Whim. Con lo pseudonimo di Get Far realizza remix di brani di altri artisti, e nel 2006 pubblica il brano Shining Star, cantato da Sagi Rei. Il brano sarà uno dei più ballati nelle discoteche di tutto il mondo, e nell’estate del 2007 viene realizzato un ulteriore remix, con videoclip, che ne rinnova il successo, permettendogli d’entrare sia nella lista di  billboard  dei singoli più venduti che nella BBC 1 Chart. Sempre nel 2007, ha inciso in collaborazione con i Montecarlo Five il singolo No Matter, interpretato dal cantante siciliano Mario  Biondi.

Nella primavera del 2008, nuovamente in collaborazione con Sagi Rei, realizza un nuovo singolo, All I Need. Nel giugno 2009, presenta il suo nuovo singolo, The Radio, brano che prende spunto dalla canzone Il giocatore di biliardo (1998) di Angelo Branduardi. Nell’agosto 2010 la canzone arriva in cima alla dance chart americana Hot-Dance Airplay. Dal settembre 2010 non lavora più a Radio Deejay perché troppo impegnato con il suo gruppo Get Far. A novembre 2010 esce il singolo Free lavorato negli studio di Paolo Sandrini. Nel 2011, a fine primavera, è uscito il suo ultimo singolo, The Champions of the World.