Ines Trocchia, la semplicità di una top model: «Un uomo mi conquista se…»

Ines Trocchia
Ines Trocchia

Ines Trocchia è senza ombra di dubbio la modella italiana più gettonata del momento. Appena 23enne, in Italia da un paio d’anni è diventata un volto noto della pubblicità e della televisione, facendo da testimonial a importanti marchi e prendendo parte a qualche trasmissione, soprattutto sportiva. Ma la top model partenopea è amatissima anche all’estero, dov’è apparsa su numerose riviste patinate, in Europa come in America Latina.

Ines Trocchia e la bellezza

Qualcuno l’ha pure definita la bellezza italiana nel mondo, come successe all’epoca a Sophia Loren. Una definizione che ovviamente alla bella Ines non dispiace, ma il paragone con l’immensa attrice puteolana le sembra troppo irriverente.

«Di Sophia Loren ne esiste una sola – dice divertita, rispondendo a Discoteche.it –. A parte tutto, non amo i paragoni e non mi sognerei minimamente di accostarmi alla sua grandezza. Sono felice, però, che molte riviste internazionali mi abbiano proposta come un’icona di bellezza italiana».

Icona di bellezza sì, ma non sex simbol: «Non mi sono mai vista con quegli occhi, ma mi vedo sempre con gli stessi occhi di quando ero ragazzina. Se mi guardo, non vedo una bomba sexy, ma vedo me con le mie preoccupazioni e le mie debolezze. Sono consapevole di essere una bella donna, ma spesso il modo in cui ci guardano gli altri è diverso dal modo in cui guardiamo noi stessi», dice di se stessa. E sul concetto di bellezza, dichiara: «È sentirsi bene ed essere se stessi».

Ines Trocchia e il tempo libero

Nella vita privata, invece, Ines Trocchia è una ragazza molto semplice: «Quando non lavoro, amo leggere, fare sport, viaggiare. Mi piace fare sempre cose nuove, sono una persona molto attiva e ho bisogno continuamente di nuovi stimoli». Ma ascolta anche buona musica: «Mi piacciono diversi generi e tra i miei cantanti preferiti ci sono Mina e Battisti».

Ines Trocchia e il mondo delle discoteche

Naturalmente, Ines è anche un amante del ballo: «Mi piacciono i ritmi latini, il raggaeton in particolare, ma in discoteca ci vado poco. Quando ero più ragazzina mi capitava più frequentemente, ma adesso succede di rado». Però sui giovani che frequentano i locali da ballo ha le idee chiare: «Nella vita c’è bisogno di moderazione, ci si può divertire senza esagerare». Poi aggiunge: «Mi piacerebbe essere la testimonial per una campagna sociale sul bere responsabilmente. Se me lo proponessero, valuterei molto volentieri».

 

Ines Trocchia e l’amore

Insomma, nonostante un fisico da pin up che l’ha resa celebre, Ines è una ragazza semplice con la testa sulle spalle. E, difficile a credersi, sembra sia ancora single: «È vero, non sono impegnata. Nel mio cuore non c’è nessuno». Ma chi ha intenzione di conquistarlo, deve sapere che «l’uomo che immagino accanto a me deve essere vero, che credo sia ormai una delle qualità più difficili da trovare in una persona».

I probabili pretendenti dovrebbero avere comunque il passaporto valido per l’espatrio, visto che Ines prossimamente ha in programma molti progetti a l’estero.