Mondo Latino, Francesco Basco presenta la sua nuova rubrica

Mondo Latino
Mondo Latino

Ce ne parla l’esperto del settore Francesco Basco

Il ballo, come forma di divertimento, non ha appartenenze. Qualsiasi stile musicale sa come coinvolgere persone con i più disparati gusti. E’ questo che rende il ballo un linguaggio universale. E proprio per questo va raccontato in tutte le sue forme.

Abbiamo ricevuto in questi giorni una interessante richiesta da Francesco Basco. Questo giovane maestro di ballo latino, residente a Rimini, ha sottolineato l’importanza di dare spazio alla musica latina anche attraverso un network importante come Discoteche.it.

La proposta ci piace molto e da oggi nasce una rubrica dedicata agli amanti del genere latino, in tutte le sue forme. Interviste, articoli, eventi: li seguiremo per voi con il nostro responsabile della sezione: Francesco Basco.

L’ Attenzione verso il mondo latino in Italia

“L’Italia è un paese che da diversi anni si è appassionato alla cultura in particolare della salsa – dichiara Francesco Basco – in tutte le città italiane vi sono scuole, serate, eventi a tema, ma negli ultimi anni anche i media hanno dato importanza a questo tipo di balli di gruppo. Programmi dove sono stati invitati personaggi come Michael Fonts, dimostrano questo interesse.”

“Ho proposto questa rubrica a Discoteche.it – prosegue Basco – perché nel mondo degli eventi by night c’è un forte interesse per le serate di balli latini in generale. E’ giusto secondo me dare spazio a queste realtà e agli eventi che vengono organizzati sul territorio regionale e non solo.”

Milano, Bologna, Roma, Napoli, Caserta dimostrano grande interesse e vi sono tanti eventi. Anche la provincia di Rimini ricopre una buona posizione nella classifica delle città con più eventi sul genere latino.

Il mio obiettivo sarà quello di far conoscere alle persone questo tipo di cultura, far conoscere eventi dedicati e fare in modo che sempre più persone si avvicinino e si appassionino.

Come nasce la passione per il mondo latino?

“La mia passione nasce a Napoli, città da cui provengo – conclude Francesco – Napoli è una zona d’Italia soggetta ad una buona divulgazione della salsa. Diverse sono le scuole che io ho frequentato e prima di tutto la passione è iniziata da giovane. Mi sono avvicinato prima ballando, poi insegnando; quei ritmi mi hanno preso e non mi hanno abbandonato.”