Ivan Granatino, un rapper dal carattere forte ma con il cuore d’oro

Ivan Granatino
Ivan Granatino

Un ragazzo solare ma soprattutto vero

Un’intervista telefonica molto free che rispecchia il suo carattere, semplice, solare e non costruito, il rapper italiano Ivan Granatino ci parla di se, dei suoi inizi, del percorso che ha intrapreso e della strada che sta ancora percorrendo.

La musica gli scorre nelle vene

Ivan era uno dei tanti ragazzini del sud appassionato di musica, figlio d’arte, il suo papà era un noto cantante locale, ha mosso i primissimi passi nella musica molto giovane;

Ha cominciato come corista di un noto cantante partenopeo, e poi, di volta in volta, a piccoli passi, ha visto nascere il suo personaggio, degno figlio della sua persona.

“Carriera? No, il mio è un progetto costante”

Più che carriera, Ivan il  suo lo definisce un “progetto”, perchè fatto di personalità oltre che di musica, un progetto musicale quasi imposto al pubblico dal rapper e apprezzatissimo dai suoi fans.

Il cantautore non si definisce un vero e proprio rapper però, non vive negli stereotipi legati al rap, ma definisce il suo genere il risultato di tante esperienze e collaborazioni dalle quali lui ha capito e carpito, facendoli suoi.

Stile Grana

Stile Grana quindi si potrebbe definire lo stile dell’uomo, che in un cd riesce ad interpretare egregiamente canzoni di diverso stile e diverso genere mostrando quindi un’abilità che ad oggi è una qualità di pochi.

Ivan riesce a spaziare dal rap al reggaeton, passando per la musica etnica napoletana, un vero e proprio genio dei giorni nostri

Colonne Sonore

Una canzone di Ivan Granatino cantata insieme a Franco Ricciardi (‘A Storia e Maria), è stata anche colonna sonora della fortunatissima serie Gomorra.

Ivan Granatino e il Cinema

Apprezzatissimo cantante quindi ed anche autore, Ivan ha avuto tre esperie,m e poi altre due grandi esperienze da protagonista, il rapper ha infatti recitato nelle pellicole dei Manetti Bros “Song e Napule”, il primo uscito nel 2014,  film vincitore in quell’anno tra gli altri premi, del David di Donatello per il miglior musicista  e “Ammore e Malavita” uscite nelle sale cinematografiche nel 2017 stravincendo con 4 David di Donatello.