Il Samsara Beach di Gallipoli chiude: “Una vergogna tutta italiana”. Interviene anche Maurizio Pasca

Sulla questione interviene in modo duro anche il Presidente Silb - Fipe Maurizio Pasca

samsara beach. David Cicchella, titolare del Samsara Beach
David Cicchella, titolare del Samsara Beach

Il Consiglio di Stato boccia il ricorso del Samsara

Il Consiglio di Stato boccia il ricorso del Samsara Beach di Gallipoli, ritirando le licenze e ordinando lo smantellamento della struttura entro 60 giorni.

Una sentenza dettata da motivazioni discutibili

Una sentenza che ha dell’incredibile, visto che è dettata da una “violazione” che violazione non è, ovvero secondo gli ispettori della capitaneria di porto, il lido sarebbe diventato una discoteca a cielo aperto ma senza autorizzazioni.

L’intervento di Maurizio Pasca

Tale sentenza però, viene contestata su facebook anche dal presidente Silb – Fipe Maurizio Pasca, il quale in un post dichiara che a questo punto dovrebbero chiudere il 70% degli stabilimenti balneari, e sottolinea inoltre il presidente Pasca sempre su Facebook, che il Samsara Beach non svolgeva un’attività di discoteca a cielo aperto, bensì un semplicissimo intrattenimento pomeridiano,  tra l’altro previsto da una norma sugli stabilimenti balneari, senza violare quindi alcuna legge

Post su Facebook 

“Una vergogna tutta italiana”, è con questa frase che comincia il post di un frequentatore del locale che contesta come non siano tutelate le attività che fanno solo bene alla nostra nazione, attività che soprattutto, non violano assolutamente nessun regolamento…

“Gallipoli senza voi si spegnerà forza Fratello non ti arrendere”, questo è il post di un utente che incita David Cicchella e tutto lo staff del Samsara a combattere per far valere i propri diritti, diritti di persone, uomini, imprenditori, che hanno letteralmente promosso nel mondo Gallipoli, portando negli anni milioni di turisti da tutte le parti.

Il post di David Cicchella

“La parola del giorno è ARRIVEDERCI. Ci siamo già messi a lavoro ❤️ #samsaraneverclose”.

Questo è il post che compare sulla bacheca Facebook di David Cicchella, quasi a tranquillizzare tutti che il Samsara non chiuderà e che combatterà fino alla fine per evitarlo.