12 ore di musica con Joseph Capriati all’Arenile di Bagnoli

Joseph Capriati all'Arenile di Bagnoli di Napoli
Joseph Capriati all'Arenile di Bagnoli di Napoli

Napoli all’altezza del Mondo

Un evento dalla risonanza mondiale, internazionale. 12 ore di musica senza sosta. Un unico dj, Joseph Capriati, fra i talenti artistici italiani più richiesti, con tour e date fittissime in tutto il globo.

I suoni techno e tracce di qualità, per una maratona che ha emozionato più di 12 mila persone in tutta la giornata. Domenica 16 Settembre Napoli si è trasformata nella capitale della musica elettronica per un giorno, all’Arenile di Bagnoli.

Un evento da fare invidia alle capitali europee come Berlino, Parigi, Londra che sono abituate ad eventi simili.

Arenile, la soddisfazione della Proprietà

Abbiamo intervistato Umberto Frenna, responsabile dell’Arenile di Bagnoli e con lui il team che lo ha aiutato nella realizzazione di questo magnifico evento.

E’ stato un appuntamento musicale che ci ha resi molto orgogliosi per le emozioni che siamo riusciti a regalare a così tante persone.” – dice Umberto Frenna, titolare del locale.

L’organizzazione ha richiesto grande impegno e non era facile, per questo tengo a ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a rendere speciale questa giornata con il loro lavoro.” 

Ingegneri strutturisti, tecnici del suono, scenografi, tecnici luci, visual, personale di sicurezza, barman, personale food e per ultimo, ma non ultimi, i nostri operai addetti alla manutenzione e all’igiene” – “Senza tutti loro non sarebbe mai stato possibile un’offerta simile.”

Un grande evento nel rispetto delle regole

E’ stata una giornata di festa e grazie alla collaborazione di tutti siamo riusciti a rendere sicuro il concerto, nonostante le tantissime persone accorse.” – “Per questo aspetto un ringraziamento speciale va alle forze dell’ordine e alla Prefettura che hanno presidiato il territorio dando un apporto all’esterno affinché i cittadini, nonostante la dimensione dell’evento, non soffrissero particolari problematiche di traffico e di ordine pubblico.”

Umberto Frenna ci tiene anche a dire che nell’organizzazione, il pensiero fisso è stato anche quello di operare nel rispetto dell’ambiente circostante. Sono state 12 ore di musica, che potevano causare malcontento per chi abitasse vicino. Tutto è stato organizzato nel massimo rispetto.

Ci tengo a ringraziare i miei concittadini che hanno avuto disturbo dai volumi della musica; voglio riservare un grazie per la pazienza e assicurarli che si è trattato di un evento unico ed eccezionale terminato entro la mezzanotte e autorizzato in deroga al “piano di zonizzazione acustica”.

Arenile: una location per eventi top

In più di 20 anni di attività sono stati invitati grandissimi artisti fra cui George Benson, Snoop Dog, Daddy Yankee, Patty Smith, Skin, Sean Paul, Chris Brown e festival internazionali come Elrow.

Alcune foto dell’evento

Video