CORINALDO – Il mondo della notte si stringe attorno alle vittime

corinaldo
corinaldo
 

Il mondo della notte si ferma

Una notizia secca, amara, che fa male. Come un pugno dritto allo stomaco la notte da incubo di Corinaldo ci ha colpiti. Ad essere sinceri siamo rimasti spiazzati e per un momento ci siamo fermati a pensare, prima di scrivere, di denunciare, di realizzare.

Il mondo della notte si ferma, agghiacciato davanti a quello che è successo e si stringe attorno alle vittime, alle loro famiglie, ai feriti. Tutti ragazzi, giovani, genitori che volevano solo godersi una serata di divertimento, con il loro idolo Sfera.

Parla il presidente Silb Maurizio Pasca

Sulla vicenda si è espresso in primo luogo il nostro presidente Maurizio Pasca, sconvolto dall’accaduto. Intervistato in mattinata su Rai 1 ha detto:

Più volte i gestori dei locali hanno denunciato questo fenomeno molto sviluppato ultimamente ma sono rimaste denunce inevase. Lo spray al peperoncino viene utilizzato da bande di delinquenti per poi derubare i ragazzi all’interno delle discoteche. Altre volte viene utilizzato per pure divertimento e qui prevale la deficienza della persona che lo utilizza.”

Mi auguro che ci siano maggiori controlli soprattutto a fronte di un fenomeno dell’abusivismo nel nostro settore sempre più in crescita.” 

Artisti, manager, eventi si fermano

Non solo le autorità si sono strette attorno alle vittime della vicenda. Gli artisti, i manager, gli organizzatori di eventi, da tutta Italia, si sono raccolti nel rispetto, nel pensiero, nella preghiera per queste vite infrante nella notte di Corinaldo. 

Il dj Cristian Marchi ha dedicato un video sui propri social con un messaggio che fa riflettere e che si rivolge faccia a faccia ai suoi fan. “Se al vostro amico venisse in mente di compiere un gesto folle fermatelo e avvertite immediatamente le autorità competenti.” Nel video ricorda anche che un episodio con lo spray al peperoncino è avvenuto in alcune sue date fortunatamente senza gravi conseguenze.

Agenzie di management come FPWS ARTIST ha annullato la serata dei dj The Cube Guys presso la discoteca Donoma Sound Theater and Food di Civitanova Marche, con il messaggio: “Non ci sono parole per descrivere un evento così doloroso che colpisce tutti gli operatori dello spettacolo Italiani.”

Discoteche marchigiane come il Mia Clubbing di Porto Recanati hanno annullato gli eventi del weekend – “La direzione del Mia Clubbing comunica che in segno di rispetto e di lutto per quanto accaduto la scorsa notte a Corinaldo non svolgerà la serata programmata per questo sabato 8 dicembre, una scelta doverosa per il rispetto delle vittime e di una tragedia che ha profondamente colpito tutti“.