La primavera elettronica del Bolgia di Bergamo fa fiorire Shade

 

Quella che è iniziata al Bolgia di Bergamo la notte del 23 marzo 2019 con uno scatenato dj set di Jeff Mills non è altro che una splendida primavera elettronica. Prima del folletto della techno internazionale, nel super club bergamasco si sono esibiti tra settembre 2018 e marzo 2019 decine di super star dell’elettronica. Tra gli altri, Sven Vath, Ilario Alicante, Franchino, Chris Liebing, Marco Faraone, Sam Paganini.

Green Velvet, Attanasio, Fitzpatrick: i top dj del Bolgia ad aprile 2019

E dopo, ad aprile 2019 che succede in quel di Osio Sopra (la località accanto all’uscita Dalmine in cui sorge il Bolgia è questa)? Il 6 arriva Alan Fitzpatrick, peso massimo della scena techno e house internazionale. Il 13 invece è la volta di Raffaele Attanasio, che sarà protagonista di un dj set di ben 7 ore. Il 21 invece, la notte di Pasqua, al mixer, sul palco del Bolgia, arriva Green Velvet. E’ un vero mito del clubbing uno di quei personaggi senza età che sa sempre come far scatenare il dancefloor.

Hardcore il 24 aprile al Bolgia

Sarebbe già abbastanza, ma com’è tradizione o giù di lì, il 24 aprile, il pre festivo che precede il 25 aprile va in scena un evento dedicato alle sonorità elettroniche più forti. Quest’anno l’evento è Hardcore World War e sul palco tra gli altri ospita Angerfist, Unexist, The Sickest Squad, Tommyknocker, Jappo (…).

Shade a giugno, alla Fiera di Bergamo

E poi, che succede? La stagione del Bolgia continua anche a maggio e a inizio giugno prende vita come sempre Shade, il super festival che fa muovere a tempo la Fiera di Bergamo che quest’anno promette grandi novità… tutte però ancora top secret. Una cosa però è già certa: grazie a Bolgia e Shade Bergamo è in serie A, anzi in Champions League per quel che riguarda la musica elettronica da ballo e non solo…