Vida Loca, che estate: 180 party tra Italia, Malta, Formentera

Vida Loca
Vida Loca
 

Chi ha voglia di muoversi a tempo del sound urban che fa scatenare il mondo, durante l’estate 2019 ha ben 180 occasioni per farlo. Tanti sono infatti i party Vida Loca in questa lunga stagione estiva.

180 party in un’estate: Vida Loca è in boom

I numeri  di questo party sono semplicemente unici e sono in crescita assoluta. Vida Loca prende vita in tutta Italia (Nord, Centro e Sud) e pure a Malta e Formentera. Se nella scorsa stagione estiva le crew Vida Loca hanno collezionato ben 140 party, quest’anno gli appuntamenti del format saranno addirittura 180. Non è tutto: tutte le feste prendono vita in locali di riferimento che contano migliaia di presenze. Facendo una moltiplicazione capire quante siano le persone coinvolte…

Dove prendono vita i party VL

I party della VL prendono vita in decine e decine di locali diversi. Alcuni spazi ospitano il party più volte, altri preferiscono optare per un singolo evento stagionale. Non è tutto VL ha pure alcune residenze in giro per Italia e Mediterraneo. Eccole:  Via delle Spezie a Reggio Emilia, Bussola Versilia a Marina di Pietrasanta (Lucca), Villa delle Rose  a Riccione (RN), Luna Glam Club a San Teodoro e Blu Beach Porto Rotondo (Olbia Tempio), Ten Gallipoli (Lecce), Pineta Club Formentera, Uno – Malta e BlueBay a Castro (Lecce).

Il futuro di Vida Loca? Creativo e vincente

Come sempre, è davvero duro prevedere il futuro di qualsiasi realtà di successo nell’ambito dell’intrattenimento. Tutto cambia. Per Vida Loca però non è difficile prevedere una costante evoluzione. VL è infatti sempre una festa collettiva, senza star. Le tante decine di artisti e professionisti legati a alla festa mas caliente (dj, performer, vocalist, ballerini, cantanti, visual artist, scenografi, light designer, etc)  interpretano a loro modo, con la loro diversa personalità, il mood del brand. E da settembre EXS Entertainment, la società che ha creato Vida Loca, darà vita ad una factory creativa per crescere ancora. Chi ha voglia di far divertire batta un colpo. Alla faccia della crisi, la possibilità di lavorare nell’entertainment c’è. Eccome. (photo: Gas / Bologna Night)