Giacomo Canale: la disco quando si rinnova vince ancora

Discoteche | Giacomo Canale
Discoteche | Giacomo Canale
 

Abbiamo fatto una piacevole chiacchierata telefonica con Giacomo Canale, uno degli addetti ai lavori di riferimento in Liguria, Piemonte e non solo da tanti anni. 50enne, grande appassionato di sport e sportivo in prima persona, con tanti soci ha portato al successo i Golden Beach ad Albisola Superiore (SV), tanti altri spazi estivi in Liguria e per questa stagione autunno inverno 2019 – 2020 collabora con il Luna Rossa di Bosco Marengo (Alessandria), un altro locale decisamente storico. “Per noi Golden Beach la stagione estiva 2019 è stata un successo assoluto, da record”, racconta sorridendo. “Purtroppo la filiera del turismo in Liguria non gode della stessa fortuna. Forse la colpa è quella di non innovare abbastanza, di non comunicare abbastanza. Non parlo solo del settore intrattenimento, ma di tutto il turismo”.

Come vedi la situazione attuale delle discoteche?

Giacomo Canale: “Tra addetti ai lavori si parla troppo del passato, anche per quel riguarda la musica. Se oggi facessimo ballare con le sonorità e nel modo in cui lo si faceva venti o trent’anni fa saremmo i primi a sentirci ‘vecchi’. Tutto cambia, la musica cambia… e se oggi la tendenza internazionale è quella della musica urban, che male c’è? Va proposta nel modo giusto, che è ovviamente sempre diverso a seconda dei diversi locali… e poi si parla troppo di crisi. Certo, non tutte le disco vanno bene, ma ci sono tanti esempi di successi importanti e duraturi… Potrebbe essere colpa dei social, dove alcuni di noi passano intere giornate a commentare”.

I vostri successi in Liguria da cosa nascono? 

Giacomo Canale: “Da tante piccole innovazioni ‘mixate’ insieme nel modo giusto. Nell’intrattenimento, va detto, nessuno inventa mai niente, nessuno di solito fa rivoluzioni. Si tratta di assemblare bene elementi diversi. Faccio un esempio: i nostri party in Liguria iniziano da tempo con una cena decisamente curata, con formule diverse, servita o a buffet… in ogni caso non manca mai  l’intrattenimento con artisti di qualità già mentre si mangia. In questo modo piacciono ad un pubblico adulto che magari alle due vuol già andare a casa avendo vissuto una vera serata”.

Com’è invece la vostra stagione al Luna Rossa, ad Alessandria? 

Giacomo Canale: “Ogni sabato c’è un bel party scatenato. Ad esempio il 9 novembre abbiamo ospitato lo Zoo di 105, mentre sabato 16 novembre insieme ai nostri dj (Fabry Violino, Luca Scremin, Matteo Diamante) nella sala commerciale, nella sala Reggaeton c’è la bella e bravissima Aniram… il 29 novembre invece prenderà vita una Trapout night with Giaime. Anche qui, al Luna Rossa, la musica cambia, la costante è la qualità dei servizi e della proposta del locale”.

Nella foto Giacomo Canale (alla sx di chi guarda) con Fabry Violino