Massimo Giletti porta La7 ai vertici degli ascolti tv

Nella foto Massimo Giletti (Ph. Marco Sommella)
Nella foto Massimo Giletti (Ph. Marco Sommella)
 

Come si suol dire… chi vivrà vedrà, Massimo Giletti sta dimostrando l’importanza del suo operato battendo ogni record di ascolti su La7 con il programma Non è L’Arena.

Un novembre in forte crescita e La7 si attesta come sesta rete in prime time e cioè dalle 20:30 alle 22:30 con il 4,40 di share e con il 4,23 nella fascia 20:30 – 23:30, superando entrambe le fasce di rete quattro ferme rispettivamente al 3,88% e al 4,02%.

Ascolti che probabilmente la rete di Cairo non aveva mai avuto prima d’ora, ascolti che erano stati della Rai grazie alla presenza del giornalista torinese.

Precisamente gli ascolti di Non è L’Arena sono arrivati al 7,22% dei dati auditel, quadruplicando i dati di ascolto della prima serata domenicale, facendo balzare immediatamente La7 ad essere la terza rete in prime time in quel giorno.

Non è l’Arena di Massimo Giletti si attesta al 7,22% di share medio, quadruplicando così il dato di ascolto della prima serata domenicale e portando La7 ad essere mediamente la terza rete in prime time in quel giorno.

Massimo Giletti, uomo di televisione e di cultura dopo 30 anni di rai quest’estate ha lasciato l’ovile ed ha trovato trovare nuova sistemazione senza non poche polemiche e malumori da parte dei protagonisti e dei milioni di telespettatori che hanno dimostrato di amare più il conduttore che la domenica pomeridiana a Rai Uno, più volte criticata per ascolti e contenuti, primo tra tutti l’ex direttore di Rai Uno Fabrizio del Noce, che dal Portogallo dichiarò ad Adn Kronos: “Una trasmissione a dir poco deprimente. Mi vergogno di essere stato direttore di Rai uno”.

Un anno cominciato bene e poi andato in un’altra direzione quindi per Massimo Giletti, che adesso si appresta a concluderlo da protagonista della sua nuova trasmissione e soprattutto da vincitore, morale e professionale, dimostrando che il suo pubblico lo segue dovunque.

Tutto ciò a poche settimane dall’inizio di questa sua nuova avventura… nelle prossime settimane si pronosticano quindi nuovi ascolti record.