Francesca Filippi, a 71 anni al Cocoricò

Francesca Filippi
Francesca Filippi
 

Settantuno anni originaria di Roma

Si chiama Francesca Filippi, è originaria di Roma, residente a Teramo in Abruzzo e ha 71 anni ma il suo spirito e la sua energia non lo danno a dimostrare.

Proprio qualche giorno fa ha espresso la volontà al proprio amico Vincenzo Petrella, affezionato cliente abruzzese del locale riccionese, di assistere ad una serata Cocorico’.

“Quale migliore serata se non lo storico Memorabilia il 14 Luglio?” ci dice l’amico Vincenzo.

Ovviamente non sono mancati i primi indugi per la signora, che ha frenato l’entusiasmo, preoccupata per le file e per l’imbarazzo di farsi vedere in un posto frequentato da soli giovani ma l’amico l’ha subito tranquillizzata.

Il Memorabilia è un parti dedicato a tutte le età perché va a ricordare la storia di un locale altrettanto storico e oltre alle nuove generazioni incuriosite, attrae sempre ospiti affezionati al locale e che da più giovani lo frequentavano.

Chi è Francesca Filippi

Francesca è una signora molto giovanile, con tanta voglia di stare in movimento e fare sempre nuove esperienze, insomma “curiosa della vita”.

Laureata in Filosofia ha avuto una carriera da insegnante universitaria ed oltre che a Roma e Teramo ha vissuto anche a Milano. E’ stata anche direttrice dell’IMPDAP a Teramo.

Ora che è in pensione trascorre le proprie giornate facendo lunghi giri in bicicletta e dedicandosi al tango che è la sua passione.

Sarà un memorabilia anche dedicato a lei

La notizia della sua presenza questo sabato ha suscitato grande ammirazione anche da parte degli artisti e la direzione del locale che oltre a riservargli un trattamento privilegiato all’entrata, vuole renderla protagonista dell’evento.

Il PRINCIPE MAURICE ha espresso la volontà di conoscere Francesca di persona ed in poco tempo è diventata la star del Memorabilia Reunion che sabato 14 Luglio festeggerà una storia lunga 30 anni che ha reso questo locale il più famoso d’Italia.

Francesca non sarà solo una presenza molto gradita ma è anche la testimonianza che questo locale ha rappresentato e rappresenta tutt’ora tanto per il pubblico e anche per chi non lo ha mai visto ma è comunque incuriosito, a qualsiasi età.