Gabry Ponte alla Praja Gallipoli

Gabry Ponte
Gabry Ponte
 

Il dj italiano torna con la sua energia

L’estate della discoteca Praja Gallipoli ha visto grandissimi nomi esibirsi sul palco del club. Musica ed eventi per tutti i gusti sono in programma ancora per tutto il mese. Dj nazionali ed internazionali faranno ancora ballare fino al termine di questa calda estate 2018.

Questa sera, 20 agosto, arriva il dj orgoglio italiano Gabry Ponte. Un artista completo e dalla grande esperienza. Un musicista che ci ha saputo emozionare con indimenticabili brani anche da solista.

La storia della dance italiana

Se Gabry Ponte è uno di quei dj che tutti conoscono, un motivo c’è. Ed infatti è fra gli artisti che è sempre riuscito a stare al passo con i tempi, a cambiare il proprio stile, a sperimentare.

Dopo aver prodotto grandi pezzi, ha sempre saputo superarsi e mai focalizzarsi su un aspetto della produzione. E non lasciamo ovviamente le giuste collaborazioni mano a mano con artisti importanti.

Già da giovanissimo, negli anni 90, inizia a collaborare per progetti importanti a livello discografico. Affina anche le proprie tecniche da dj che lo portano a suonare in diverse location italiane.

Da Torino si sposta spesso anche in Liguria, Veneto e Friuli, dove diventa prima D.J. resident, poi direttore artistico e infine titolare di un locale della riviera adriatica a Lignano Sabbiadoro.

Gli Eiffel 65

È il 1999 e il singolo Blue (Da Ba Dee) raggiunge la vetta delle classifiche in 24 paesi per un totale di oltre 10 milioni di CD venduti. Successivamente i tre saranno impegnati in una tournée promozionale di oltre due anni per il loro primo album Europop, per un totale di oltre 500 concerti in giro per tutto il mondo, in cui l’album vince un triplice disco di platino per più di tre milioni di dischi venduti.

Ottengono una nomina per il Grammy Awards come “migliori artisti dance dell’anno” e inoltre vincono premi europei di musica a Monte Carlo come “il miglior artista italiano nel mondo”.

Nel settembre del 2001, termina la lavorazione di Contact!, il secondo album con gli Eiffel 65 dopo del quale Ponte pubblica il suo primo singolo da artista solista: Got to Get.

Fra le più belle produzioni degli anni 2000 troviamo: Geordie, La Danza delle Streghe, Figli di Pitagora. Si arriva poi alle più recenti: Che ne sanno i 2000, La fine del mondo, Tu Sei, In The Town.